La Gazzetta di Atene

il giornale ufficiale della Lega "La Sprecata"
Home
Regolamento

SERIE A – FANTACALCIO
LEGA “LA SPRECATA”

REGOLAMENTO

Versione 4/2018
Indice
  1. LA ROSA
  2. LA FORMAZIONE
    • Invio della formazione
    • Mancato invio
    • Errori nella comunicazione
  3. RISERVE E SOSTITUZIONI
    • Il caso del portiere
    • Ordine delle sostituzioni
  4. MERCATO
    • Sessioni stagionali
    • Svolgimento del mercato
      • Budget dell'asta iniziale
      • Conferme dei giocatori
      • Offerta, rilancio e assegnazione di un calciatore
        • Offerta
        • Rilancio
        • Offerta massima
        • Offerta in busta chiusa
        • Assegnazione
      • L’asta per i portieri
      • Composizione dei portieri
  5. CALCOLO DEI RISULTATI
    • Totale-calciatore
      • PUNTI GOAL
      • PUNTI CARTELLINO
    • Giocatore senza voto
      • Portiere senza voto
      • Espulso senza voto
      • Ammonito senza voto
      • Marcatore senza voto
      • Ammonito ed espulso senza voto
      • Marcatore ed espulso senza voto
      • Marcatore ed ammonito senza voto
      • Marcatore, ammonito ed espulso senza voto
    • Calcolo del totale-calciatore per il portiere
    • Totale-squadra
    • Fattore campo
    • Confronto totali-squadra
      • Tabella di conversione
      • Integrazioni alla tabella di conversione
    • Riserva d'ufficio
  6. LA COPPA DI LEGA
    • Criterio di qualificazione
    • Quarti di finale, semifinali, finali
    • Calci di rigore
    • Svolgimento dei calci di rigore
    • Segnatura di una rete nei calci di rigore
    • Assegnazione della vittoria
  7. RECUPERO DELLE GIORNATE SOSPESE/RINVIATE
    • Partite sospese
    • Partite rinviate
  8. PAGAMENTO QUOTE
  9. PREMI
  10. POSIZIONE IN CLASSIFICA
  11. TESTATA GIORNALISTICA UFFICIALE
  12. SITO WEB DELLA LEGA

1. LA ROSA

E' formata da un massimo di 27 giocatori, così suddivisi:

  • portieri (min.2 – max.5)
  • 8 difensori
  • 8 centrocampisti
  • 6 attaccanti

2. LA FORMAZIONE

Titolari

Per ogni partita bisogna schierare una formazione di titolari composta da minimo 7 e massimo 11 giocatori, con un minimo di 3 difensori ed un massimo di 3 attaccanti titolari.

Panchina

In panchina sono ammessi fino a 10 giocatori; per ogni ruolo ci possono essere massimo tre giocatori, tranne il portiere di riserva che è unico. I panchinari sono elencati nell'ordine di sostituzione di un titolare.
I moduli consentiti sono:
DIFENSORI CENTROCAMPISTI ATTACCANTI
3 4 3
3 5 2
3 6 1
3 4 3
4 3 3
4 4 2
4 5 1
5 2 3
3 4 3
5 3 2
5 4 1
6 1 3
6 2 2
6 3 1

Non sono ammessi altri schieramenti.

Invio della formazione

La formazione può essere inoltrata:

  • sul sito web (previa autenticazione)
  • al Presidente di Lega o al Vice Presidente via email, telefono, SMS o in formato cartaceo
Se si utilizzano SMS o e-mail sarà cura di chi riceve la formazione confermare l’avvenuta ricezione.

Termini dell'invio

L'invio deve avvenire entro l’ora d’inizio delle partite ; in caso di anticipi si considera l’ora della prima partita ad essere giocata.

Mancato invio della formazione

In caso di mancata comunicazione sarà considerata valida la formazione dell'ultima partita giocata, in Campionato o in Coppa secondo il caso.

Se la formazione non è comunicata per due giornate consecutive la squadra sarà penalizzata:

  • di due punti in classifica e con una multa di 2 euro, nel caso si giochi in Campionato
  • con una multa di 2 euro, nel caso si giochi la Coppa.
Le multe saranno aggiunte al totale spese della squadra.

Errori nella comunicazione

Se in formazione è schierato un giocatore non tesserato (cioè non appartenente alla propria squadra), tale calciatore non potrà essere sostituito dai calciatori in calce alla formazione e al momento del calcolo sarà sostituito (se possibile) con la Riserva d'Ufficio.

Se si utilizza un modulo diverso da quelli consentiti, il calciatore col miglior Totale non sarà considerato al momento del calcolo, non potrà essere sostituito con un calciatore di riserva ma (se possibile) dalla Riserva d'Ufficio.

3. RISERVE E SOSTITUZIONI

Si possono utilizzare calciatori di riserva con le seguenti regole:

  • siano al massimo 10, con al più 3 giocatori dello stesso ruolo (1 per il portiere)
  • le sostituzioni totali siano al massimo 3
  • sostituiscano calciatori che non sono scesi in campo o sono stati giudicati s.v. o n.g. (escluso il portiere )
  • sostituiscano calciatori dello stesso ruolo
  • non sostituiscano calciatori espulsi
Non ci sono limiti sul numero di sostituzioni per singolo ruolo.

Il caso del portiere

Se una squadra non può schierare alcun portiere, al momento del calcolo sarà sostituito da una particolare Riserva d'Ufficio, con voto pari a 3 come Totale Calciatore. Questo valore di Risurve d'Ufficio vale solo per il portiere.

In caso di due o più giocatori assenti la precedenza nelle sostituzioni è per il portiere.
Quando si schiera come titolare e riserva due portieri della stessa squadra, la riserva è comunque "chiunque sia schierato come riserva della corrispondente squadra di Serie A".

Ordine delle sostituzioni

Nel caso in cui giocatori titolari debbano essere sostituiti e le riserve possano effettivamente rimpiazzarli (avendo cioè ricevuto un voto), sarà seguito il seguente ordine nelle sostituzioni:

  1. Portiere
  2. Attaccante
  3. Centrocampista
  4. Difensore

Esempio

Si devono sostituire un difensore (#3), due centrocampisti (#6 e #8) ed un attaccante (#11) e la panchina può coprire ognuno di essi:
  • (dif)#13 → #3
  • (cen)#15 → #6
  • (cen)#16 → #8
  • (att)#18 → #11
Le sostituzioni avverranno nel seguente ordine:
  1. #18→ #11
  2. #15 → #6
  3. #16 → #8
Il giocatore #3 sarà sostituito dalla Riserva d’Ufficio (se non è già stata assegnata).

4. MERCATO

Sessioni stagionali

Le sessioni di mercato fissate sono:

  • Asta di inizio Campionato
  • 1° mercato di riparazione (indicativamente tra fine Ottobre e metà Novembre)
  • 2° mercato di riparazione (dopo la chiusura del mercato invernale di Serie A)

Ad eccezione dell’asta iniziale, non vi è obbligo di partecipazione alle sessioni; la mancata presenza comporta comunque l’accettazione di tutte le operazioni concluse dai partecipanti.

Ad ogni sessione gli allenatori avranno un budget così costituito:

  • € 40,00 per l'Asta iniziale
  • € 2,50 a cui aggiungere le rimanenze dei mercati precedenti, per le altre sessioni
Non è consentito scambiare, acquistare o vendere giocatori in momenti diversi dai mercati.

Svolgimento del mercato

Budget della prima asta

La quota a disposizione di ogni allenatore è fissata a € 40,00, cifra che non può essere superata come spesa totale per la formazione della squadra.

Conferme giocatori

Ogni allenatore può confermare nella propria squadra un giocatore per ruolo (ad eccezione del portiere) purché acquistato regolarmente l’anno precedente.
Tutti gli altri giocatori tornano ad essere liberamente acquistabili.

Per la classificazione dei calciatori nei ruoli si considera la suddivisione fatta dalla testata ufficiale (vedi sotto). Al momento della conferma di un giocatore si dovrà quindi considerare il ruolo al quale appartiene per il campionato in corso.

Esempio

CENTROCAMPISTI CONFERMABILI:

  • A
  • B
  • C
ATTACCANTI CONFERMABILI
  • D
  • E
Tutti i giocatori sono confermabili nel proprio ruolo ad eccezione di A, che per il nuovo campionato è considerato attaccante.
In questo caso l’allenatore può confermarlo solo come attaccante, liberando così i giocatori D ed E e scegliendo B o C come eventuale centrocampista da confermare.

Offerta, rilancio e assegnazione di un calciatore

Durante l’Asta iniziale le offerte per i calciatori saranno fatte nel seguente ordine:

  1. Portieri
  2. Difensori
  3. Centrocampisti
  4. Attaccanti
Offerta

Per ogni ruolo qualunque allenatore che non abbia completato la rosa di giocatori per quel ruolo può fare un'offerta un calciatore libero, partendo da una cifra minima di 5 €cent.

Rilancio

I rilanci devono essere fatti aggiungendo almeno 5 €cent alla cifra battuta per ultimo.

Offerta massima

Per ogni ruolo è stabilita una cifra massima oltre la quale eventuali successive offerte dovranno essere fatte in busta chiusa.

RUOLO OFFERTA MASSIMA
Portiere € 2,00
Difensore € 3,00
Centrocampista € 4,00
Attaccante € 6,00
Offerta in busta chiusa

Si procede con l’offerta in busta chiusa quando si raggiunge la cifra massima per il ruolo di un giocatore e ci sono almeno due allenatori disposti a proseguire con le offerte. L'importo dell'offerta dovrà essere scritto su un foglio o un supporto elettronico.

La cifra di partenza corrisponde all’offerta massima corrispondente al ruolo del giocatore oggetto di mercato; la nuova offerta deve essere quindi superiore di almeno 5 €cent.
Non è necessario aver partecipato ai rilanci precedenti per prendere parte all’offerta in busta chiusa.

Chiusura delle offerte ed assegnazione

Un calciatore oggetto di trattativa sarà assegnato all’allenatore la cui ultima offerta non avrà ricevuto ulteriori rilanci.
Per assegnare il calciatore ad una determinata quota il Banditore di Mercato dovrà ripetere la cifra per tre volte senza ricevere alcuna controfferta.

Nel caso di offerte in busta chiusa il Banditore di Mercato chiederà a tutti i partecipanti l'asta in busta chiusa di leggere la propria offerta.
L'offerta più alta si aggiudicherà il calciatore in trattativa.

L’asta per i portieri

Durante l'Asta iniziale ogni allenatore deve acquistare almeno un portiere; l'assegnazione di un portiere impedisce la partecipazione alle successive offerte per i portieri finché ogni allenatore non ne ha acquistato uno.

Portiere unico

Terminata l’asta per l’acquisto del primo portiere di ogni squadra, l’allenatore può scegliere di considerarlo quale “portiere unico”, comprando di conseguenza anche tutti i portieri di riserva della squadra di Serie A cui appartiene il giocatore.
Il prezzo di ciascun portiere di riserva è di 5 €cent.
Il “portiere unico” esclude automaticamente l’allenatore dalle successive aste per portieri.

Se invece il portiere non è considerato unico, l'allenatore potrà procedere con l'acquisto di portieri di altre squadre di Serie A.

Al termine della sessione di acquisto dei portieri deve essere comunque comunicato, da parte di ogni allenatore, quale portiere è considerato il “primo portiere”.

Composizione dei portieri
CASO COMPOSIZIONE PORTIERI
Portiere di una sola squadra di Serie A Si hanno tutti i portieri della squadra di Serie A del portiere unico
Portiere di più squadre di Serie A Per il “primo portiere” si avrà anche la sua prima riserva (al prezzo di 5 €cent) e tutte le altre riserve (gratis).
Per il secondo portiere non si aggiungono riserve.
Vendita/cessione dei portieri

Si applica la regola
QUELLO CHE SUCCEDE ALLA SQUADRA DI SERIE A DEL PRIMO PORTIERE SUCCEDE ANCHE ALLA SQUADRA DI LEGA PROPRIETARIA

Esempio

A, considerato “primo portiere” o "portiere unico", è venduto o ceduto in prestito dalla sua squadra di Serie A; al suo posto essa acquista il portiere B.

  • La squadra di Lega proprietaria di A cede virtualmente il portiere ed acquisisce senza alcun costo il portiere B, anche se questi apparteneva ad un’altra squadra di Lega.
  • Essendo un "primo portiere" o "portiere unico", la squdra di Lega avrà anche tutti gli altri portieri della stessa squadra.
Se invece l'operazione coinvolge un portiere né "unico" né "primo" vi è solo la cessione del portiere, senza rimpiazzo automatico.

5. CALCOLO DEI RISULTATI

Il calcolo è diviso in 4 fasi:

  1. calcolo del TOTALE-CALCIATORE per ciascun giocatore
  2. calcolo del TOTALE-SQUADRA per entrambe le squadre
  3. assegnazione del FATTORE CAMPO
  4. confronto dei Totali-Squadra

Totale-calciatore

Il Totale Calciatore si ottiene con la seguente formula:

Voto ricevuto + Punti Azione (Punti Goal & Punti Cartellino)

PUNTI GOAL
AZIONE PUNTI
Goal realizzato + 3
Goal subito - 1
Rigore realizzato + 3
Rigore sbagliato - 3
Rigore parato + 3

I punti derivanti da goal subiti e/o rigori parati si applicano al portiere ufficiale ed a qualunque giocatore che subentri in tale ruolo durante la partita.

PUNTI CARTELLINO
  PUNTI
Ammonizione - 0.5
Espulsione - 1

Un giocatore ammonito ed in seguito espulso (direttamente o per doppia ammonizione) è penalizzato con (-1) punti.

Giocatore senza voto
CASO VOTO/TOTALE-CALCIATORE
Portiere senza voto Voto assegnato: 6
Espulso senza voto Totale-Calciatore: 4
Ammonito senza voto E' considerato come giocatore senza voto. L'ammonizione non è considerata.
Marcatore senza voto Voto assegnato: 6. Per il Totale-Calciatore si considerano tutti i bonus/malus comprese le reti segnate.
Ammonito ed espulso senza voto Totale-Calciatore: 4
Marcatore ed espulso senza voto Voto assegnato: 6. Per il Totale-Calciatore si considerano tutti i bonus/malus, comprese le reti segnate e l'espulsione.
Marcatore, ammonito ed espulso senza voto Voto assegnato: 6. Per il Totale-Calciatore si considerano tutti i bonus/malus, comprese le reti segnate e l'espulsione.
Calcolo del totale-calciatore per il portiere

Per calcolare il Totale-Calciatore del portiere si applicherà uno dei seguenti casi.

PT = Portiere Titolare; PR = Portiere di Riserva

PT PR Crierio
Presente, valutato con voto - Si considerano voto, bonus e malus forniti dalla testata ufficiale.
Presente, valutato senza voto - Totale-Calciatore: 6
Assente Assente
  • Se il PR appartiene alla stessa squadra del PT (solo quando si ha il "primo portiere"), si considererà il portiere che ha giocato nella partita di Serie A prendendo quindi i relativi voti, bonus e malus assegnati.
  • Se il PR è di una squadra diversa da quella del PT, si usa la Riserva d'ufficio per i portieri (3 come Totale Giocatore)
Assente Presente, valutato con voto Si considera il PR con voto, bonus e malus assegnati.
Assente Presente, valutato senza voto Totale-Calciatore: 6

Totale-Squadra

Il Totale-Squadra è dato dalla somma dei singoli Totali-Calciatore dei giocatori che hanno preso parte alla gara.

Fattore campo

Alla squadra che gioca in casa sono aggiunti 2 punti (+2) da sommare al Totale-Squadra.

Confronto totali-squadra

Tabella di conversione

La Tabella di conversione si usa per convertire il Totale-Squadra in reti segnate: ogni intervallo comprende 5.5 punti di differenza di punteggio.

TOTALE SQUADRA RETI SEGNATE
0.00 - 65.50 0
66.00 - 71.50 1
72.00 - 77.50 2
78.00 - 83.50 3
84.00 - 89.50 4
90.00 - 95.50 5
96.00 - 101.50 6
... ...

Integrazioni alla tabella di conversione

  1. Quando il confronto tra i due Totali-Squadra dà come risultato finale un pareggio e i Totali di entrambe le squadre sono 66 o più punti, si assegna un (1) ulteriore goal quindi la vittoria alla squadra col maggior Totale se la differenza tra i due Totali è di 4 o più punti.
  2. Quando una sola squadra ottiene meno di 60 punti, si assegna un (1) goal all'altra squadra (anche se questa ha totalizzato meno di 66 punti) se la differenza tra i due Totali è di 6 o più punti.
  3. Se entrambe le squadre ottengono più di 60 punti e meno di 66, non sarà considerata la differenza dei 4 o più punti ed il risultato finale resterà 0-0.
  4. Quando la differenza tra i due Totali è di 10 o più punti, si assegnerà un (1) ulteriore gol alla squadra col maggior Totale-Squadra.
In ogni caso le integrazioni non aggiungono più di 1 goal. Per esempio: se si arrivasse a 54-67, il risultato finale sarebbe 0-2, in virtù del punto 2 (o equivalentemente del punto 4).

Riserva d'ufficio

La Riserva d'ufficio è un valore assegnato come Totale-Calciatore ad un giocatore che non può essere sostituito da un panchinaro.

Vale 4 per qualsiasi giocatore tranne per il portiere per cui vale 3.

E’ consentito l’utilizzo di una sola Riserva d’Ufficio per partita e per squadra; la riserva d’Ufficio è impiegata anche nel caso in cui sia stato raggiunto il numero massimo di sostituzioni.

6. LA COPPA DI LEGA

Criterio di qualificazione

Sono qualificate alla Coppa le prime 8 squadre della fase “ad orologio” del Campionato, che va dalla 19a alla 30a giornata. Al termine di questa fase gli abbinamenti dei quarti di finale saranno eseguiti secondo l’ordine:1a-8a, 2a-7a, 3a-6a, 4a-5a.

Quarti di finale, semifinali, finali

In queste partite giocherà in casa la gara d'andata la squadra peggio classificata nel girone "ad orologio".
Saranno disputate due partite per ogni evento: l’andata ed il ritorno. I gol segnati nelle partite in trasferta valgono doppio.
In caso di parità di risultati ed conseguente impossibilità di determinare la squadra che passa il turno, si procederà con i calci rigore.

Calci di rigore

Nella formazione della partita di ritorno di quarti, semifinali e finali bisogna assegnare a tutti i giocatori della formazione (titolari e riserve) un numero da 1 fino al numero massimo di giocatori portati in formazione.

Svolgimento dei calci di rigore

Nella prima fase dei calci di rigore si considerano tutti e solo i giocatori con assegnati i numeri da 1 a 10. Di fatto quindi l'ordine interno da 1 a 10 è ininfluente.

Se dopo la prima fase persiste parità nel numero di rigori segnati, si procede alla seconda fase con i giocatori di ordine successivo: prima i numeri 11, poi i 12, ecc.
Il conteggio continua fino quando una squadra avrà segnato più rigori dell'altra.

Segnatura di una rete nei calci di rigore
  • Una rete è segnata su calcio di rigore se il voto del calciatore è maggiore o uguale a 6. Non si considerano i bonus/malus (reti segnate o subite, ammonizioni, espulsioni, ecc.)
  • Un giocatore valutato sv/ng (senza voto / non giudicabile) o che non ha partecipato alla partita di Serie A sbaglia automaticamente il rigore
  • La mancanza di un giocatore rigorista, per qualsiasi numero ordinale, fa fallire automaticamente il rigore
Assegnazione della vittoria

Passa al turno successivo (o è dichiarata vincitrice della Coppa di Lega in caso di ritorno della Finale di Coppa) la squadra che avrà segnato più rigori.
Se entrambe le squadre segnano lo stesso numero di calci di rigore e non vi sono più rigoristi per entrambe le formazioni, passerà al turno successivo la squadra meglio classificata nel girone ad orologio.

7. RECUPERO DELLE GIORNATE SOSPESE/RINVIATE

Questa regola è stata modificata a seguito del seguente episodio: Catania-Roma del 14 gennaio 2012, iniziata regolarmente, fu sospesa dopo 65 minuti per pioggia. La testata giornalistica ufficiale (al tempo la Gazzetta dello Sport) diede i voti a tutti i giocatori che parteciparono (titolari e subentrati); i voti non furono considerati al momento del calcolo in quanto si valutò solo la prima parte della partita, dando 6 come voto a tutti i giocatori scesi in campo e aggiungendo i vari bonus/malus.
Il recupero della partita non fu usato ai fini dei calcolo.

Lo spirito di questa regola è ridurre il più possibile i casi di giocatori assenti ai fini dei nostri calcoli; tuttavia 65 minuti sono ritenuti più che sufficienti per giudicare un giocatore e dare un voto che non sia d'ufficio.
Il voto d'ufficio, che vale 6 per qualunque ruolo, è usato quando i minuti giocati sono inferiori ad una soglia di tempo, specificata nel paragrafo successivo.

Partite sospese

Nel caso di partite di Serie A sospese e da recuperare in seguito, si seguiranno i seguenti criteri.

  • PARTITA GIOCATA PER ALMENO 30 (TRENTA) MINUTI
    • Se la testata ufficiale fornisce i voti essi saranno considerati ai fini del calcolo. In caso contrario il voto è 6 per tutti i giocatori scesi in campo (titolari e subentrati).
    • In ogni caso si considerano i bonus e malus (gol, ammonizioni, espulsioni…) per il calcolo del Totale-Calciatore.
  • PARTITA GIOCATA PER MENO DI 30 (TRENTA) MINUTI
    • Si considera solo la prima parte della partita (dall’inizio fino al momento della sua sospensione)
    • per il calcolo del Totale Calciatore si attribuisce il voto 6 a tutti i giocatori scesi in campo e considerando i relativi bonus e malus (gol, ammonizioni, espulsioni…)
    • ai fini del calcolo del punteggio la seconda parte della partita non è mai considerata

Partite rinviate

Nel caso di partite di Serie A rinviate e da recuperare in seguito, si seguirà la seguente regola.

  • La partita di Serie A è recuperata entro due giorni – Si attende il recupero della partita ed il calcolo dei punteggi considererà i voti, i bonus ed i malus assegnati in seguito al recupero.
  • La partita di Serie A è recuperata dopo più di due giorni – Tutti i giocatori di entrambe le squadre (titolari e non) riceveranno 6 come Totale-Calciatore.

8. PAGAMENTO QUOTE

Il pagamento delle quote, che comprendono le spese dell'Asta iniziale e dei mercati successivi ai quali si sono concluse operazioni di mercato, può essere fatto:

  • in un'unica soluzione (entro fine Maggio)
  • in due rate: saldo dell'Asta iniziale (entro fine Marzo) e saldo dei mercati (entro fine Aprile)
Il mancato saldo delle spese entro i termini prestabiliti comporta una penale di € 10,00.

9. PREMI

I premi assegnati sono:

  • 1a classificata in Campionato (scudetto)
  • 2a classificata in Campionato
  • 3a classificata in Campionato
  • Vincitrice della Coppa di Lega

E' prevista inoltre l'assegnazione del Premio "PACCO-BUGATTO DELL'ANNO" al giocatore che durante il campionato avrà conseguito risultati ben al di sotto delle aspettative, considerando in queste anche il costo sostenuto per il suo acquisto.
La nomina del Pacco-bugatto è fatta dal Presidente e Vice Presidente di Lega.

10. POSIZIONE IN CLASSIFICA

Nel girone ad orologio, valido per la qualificazione alla Coppa, ed in Campionato, in caso di parità tra più squadre l'ordine di classifica è determinato secondo questi criteri:

  1. differenza reti
  2. Totale reti segnate
  3. punteggio conseguito negli scontri diretti

11. TESTATA GIORNALISTICA UFFICIALE

La fonte ufficiale dei componenti di calcolo ovvero:

  • voti
  • ammonizioni/espulsioni
  • reti segnate/subite
  • rigori segnati/sbagliati/parati
  • autoreti
è "Fantagazzetta" ( www.fantagazzetta.com), voti "Italia".

E' inoltre impiegata come fonte per l'elenco dei calciatori con relativi ruolo e quotazione.

12. SITO WEB DELLA LEGA

L'indirizzo del sito web della Lega è www.legalasprecata.it

PHP © 2006-2020 Lega "La Sprecata". Tutti i diritti riservati.